comune di dervio

Home  |  Municipio  |  Cultura  |  Festival Internazionale  |  Visita a Dervio  |  La nostra storia  |  Collegamenti

Cultura

Calendario manifestazioni

Iniziative culturali

I giovani e la scuola

Biblioteca Comunale


Cultura / Iniziative culturali /

XVII.a rassegna di teatro amatoriale

Sulla scia del grande successo ottenuto in passato, l'Assessorato alla Cultura del Comune di Dervio ripropone per il diciassettesimo anno la rassegna di teatro delle compagnie amatoriali organizzata presso il CineTeatro Paradise, con nuovi spettacoli per tenere compagnia a tutti i Derviesi (e non) che vorranno trascorrere qualche ora di sano e piacevole divertimento. Abbiamo scelto spettacoli d'autore tra le migliori proposte delle compagnie del territorio. Ringraziamo le compagnie partecipanti, tutte le persone che collaborano nell’organizzazione e la Parrocchia che ha concesso la disponibilità del teatro, per il quale verranno devoluti i ricavi dell’iniziativa.
Il biglietto di ingresso ad ogni spettacolo costerà per tutti solo 5 euro. Per permettere a tutti di prenotare i propri biglietti e non rischiare di rimanere senza posto è stata organizzata anche la prevendita dei tagliandi presso la Biblioteca Comunale durante i normali orari di apertura (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 14.30 alle 18, sabato dalle 8.30 alle 12). La biglietteria del teatro sarà invece aperta mezz'ora prima dell'inizio degli spettacoli.



SABATO 10 DICEMBRE 2016 ore 21
DOMENICA 11 DICEMBRE 2016 ore 21


Filodrammatica Bellanese “Amici del teatro” - BELLANO

EL MAA DE LA VEGIADAA

Commedia brillante dialettale in 3 atti di Roberto Santalucia e Pier G. Vitali

Probabilmente c’è del vero quando si afferma che la vecchiaia è l’unico male da cui non si guarisce, nonostante ci sia chi abbia provato a insegnarci che però bisogna resisterle, curando la salute, facendo qualche esercizio fisico e mentale, persino provando a ridurre il cibo, le bevande e forse anche qualcos’altro. Eppure si va radicando il convincimento che aiuti a contrastare l’irreparabile, la capacità d’affetto, d’amore profusa negli anni addietro. Che poi trova il modo di ritornare ad alleviare il peso. Se poi riesce a farsi accompagnare da un sorriso: l’è mei amò!




SABATO 4 FEBBRAIO 2017 ore 21

Compagnia "I Legnonesi" - COLICO

LE FIGLIE DI PAPA'

Commedia brillante in 2 atti di Maurizio Frenquelli

Vicende amorose, intrighi, bugie, colpi ad effetto che risultano veramente esilaranti per il pubblico. La vicenda narra di un maldestro titolare di una agenzia di teatro, donnaiolo e spendaccione, alle prese con una vita piena di debiti. L'imbroglione deve convincere il fratello, ricco industriale e bigotto, a sganciare il denaro di cui necessita. Escogita un tranello concependo una anzi due figlie di papà... ma di quale papà? Figlie a loro discapito, e contro la propria volontà, protagoniste di una serie esilaranti di equivoci. La commedia vede imbattersi il protagonista in una rocambolesca parabola di invenzioni e frottole, tra numerosi colpi di scena, lasciando il pubblico in balia di un finale inaspettato.




SABATO 18 MARZO 2017 ore 21

Compagnia “Filodrammatica Premanese” – PREMANA

IL MATRIMONIO PERFETTO

Commedia brillante in 2 atti di Robin Hawdon

Da sempre Bill ha obbedito tacendo alla volontà della fidanzata Rachel. Ora lei gli ha dato un ultimo e definitivo ordine: quello di sposarla. Quando la mattina delle nozze lui si sveglia nella camera della suite riservata agli sposi in un albergo si chiede che cosa ci stia facendo lì. E si chiede anche cosa sia quello strano fagotto alla sua destra, nel letto. E quando lo strano fagotto fa capolino dalle lenzuola dicendogli "ciao" sotto le sembianze di una bella e sconosciuta ragazza si chiede se quello non debba essere il giorno del suo funerale, piuttosto che del matrimonio. Il panico più irrazionale prende possesso di Bill, mentre arriva l'amico Tom - testimone di nozze - e lei si rifugia in bagno. Rachel sta arrivando per potersi preparare, e il futuro sposo fa credere alla fidanzata che la suite è stata usata da Tom e dalla ragazza di questi. Intanto suggerisce alla sconosciuta di presentarsi come una cameriera. Ma ecco che arriva una vera cameriera, Julie, curiosa, impicciona ma dalla morale retta, e qui l'intreccio diventa groviglio inestricabile. La resa dei conti viene rimandata di minuto in minuto, il giorno più bello di Bill si muta in una lenta agonia, con colpo di scena finale...




SABATO 8 APRILE 2017 ore 21

compagnia "Piccolo teatro delle valli" - MORBEGNO

E' ARRIVATO L'ISPETTORE

Commedia brillante in 2 atti di Nikita Gogol

Cosa succede in una piccola città di provincia nella Russia zarista quando da Pietroburgo arriva un ispettore, soprattutto se i funzionari non hanno proprio la coscienza a posto? Questa divertente commedia di Gogol ne dà la risposta, garantendo il divertimento del pubblico. Tratta da un'opera teatrale satirica di Nikolaj Gogol considerata uno dei capolavori dello scrittore russo, i personaggi sono corrotti, profittatori, affaristi, sfruttatori che Gogol scolpisce con ironica partecipazione come esagerati, grotteschi, infingardi, pronti a tutto. Una piccola cittadina persa nell'enorme distesa della Russia viene improvvisamente risvegliata dalla sua quotidianità di normale e disonesta prevaricazione, dalla notizia dell'arrivo, da San Pietroburgo, di un ispettore generale, un revisore, mandato lì per fare le “bucce” ai notabili del posto. Tutti sono in fermento e impauriti. Figurarsi quando si crede che l'ispettore generale, in incognito, sia già arrivato in città. In realtà è un giovinastro squattrinato che capisce subito i benefici che può trarre dalla situazione. Una commedia degli equivoci che ha come bersaglio la corrotta burocrazia russa, qui messa efficacemente alla berlina.




SABATO 6 MAGGIO 2017 ore 21

Compagnia “Studio53teatroeventi” – CALOLZIOCORTE

MEGLIO SOLA CHE AMMOGLIATA

Monologo teatrale brillante di Paolo d'Anna - con Francesca Falco

Dopo il successo dello spettacolo teatrale "Ho rischiato di sposare il mammone" che l'ha vista protagonista sulla scena e le è valso il premio come migliore attrice al Festival Arteatro 2015, l'attrice Francesca Falco torna a calcare le scene con questo nuovo spettacolo. L'esilarante artista di origine partenopea, con il suo stile vulcanico, irriverente, frizzante e pungente si contraddistingue come paladina dell'universo femminile. Se l'uomo e la donna non si possono sopportare, perchè allora si cercano, si fidanzano e sopratttutto si sposano? Uno spettacolo sulla coppia analizzata con allegria, divertimento, ironia e scoppiettante comicità.



 


Comune di Dervio - p.zza IV novembre - 23824 Dervio (LC)
Tel. 0341 806411 - Fax 0341 806444 - email info@comune.dervio.lc.it
Sito ottimizzato per Internet Explorer 5.x o successivi.


Inizio pagina